Trasporti pubblici gratuiti in Lombardia, ASPMI scrive agli organi interessati. Risolto il problema in tempo record

Trasporti gratuiti, in Sicilia manca l'ordinanza. Serve fare in fretta.
Trasporti gratuiti, in Sicilia manca l'ordinanza. Serve fare in fretta.

La recente notizia del mancato rinnovo della convenzione per il trasporto pubblico gratuito destinato ai militari in servizio ha sollevato un’allarmante preoccupazione tra i rappresentanti dell’Esercito Italiano impiegato in Lombardia. 

Tuttavia, grazie all’intervento celere e decisivo di ASPMI, siamo lieti di comunicare che il problema è stato risolto in tempo record.

ASPMI interviene prontamente per la tutela dei militari

Appena appresa la notizia della mancata proroga della convenzione, ASPMI ha immediatamente attivato le proprie risorse per affrontare la questione. Inviando lettere sia al Governatore Attilio Fontana che al Ministro della Difesa Guido Crosetto, questa Associazione ha sollecitato una pronta risoluzione della situazione, dimostrando una forte determinazione nel garantire il diritto dei militari al trasporto pubblico gratuito.

ASPMI, un successo in poche ore

Le azioni di ASPMI hanno ottenuto risultati tangibili in tempi incredibilmente brevi, a dimostrazione dell’importanza che questa Associazione ha raggiunto in pochi mesi di lavoro. 

Infatti, il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha dichiarato: “Abbiamo reperito le risorse necessarie per confermare anche nel 2024 la convenzione che riconosce ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine il diritto a viaggiare gratuitamente sui servizi di trasporto pubblico di linea di tutta la Lombardia, per cui non ci sarà nessun disagio.

Anche l’Assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente, ha confermato l’impegno profuso per individuare rapidamente una soluzione al problema. “Abbiamo lavorato in grande sintonia insieme al presidente Fontana e al suo vice Alparone per individuare la soluzione a questo possibile disagio. Ho sempre ribadito la necessità di garantire questa opportunità, a tutela non solo dei passeggeri ma anche del personale di bordo. Comprendo, quindi, l’allarmismo di queste ore, ma abbiamo risolto questa possibile criticità in tempi brevissimi,” ha dichiarato Lucente.

Trasporti gratuiti ancora nel 2024, ASPMI continuerà a monitorare

In conclusione, la pronta azione di ASPMI ha dimostrato ancora una volta che la collaborazione tra sindacati e istituzioni può portare a soluzioni rapide ed efficaci, salvaguardando i diritti e il benessere dei militari in servizio nella regione Lombardia.

Di seguito la comunicazione della Regione Lombardia con cui è stato confermato il rinnovo della convenzione anche per il 2024.

[pdf-embedder url=”https://www.aspmilitari.it/wp-content/uploads/2023/12/Forze-armate-1-1.pdf” title=”Forze armate-1 (1)”]